419
product-template-default,single,single-product,postid-484,stockholm-core-1.0.8,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,select-child-theme-ver-1.1,select-theme-ver-5.1.5,ajax_fade,page_not_loaded,popup-menu-slide-from-left,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.2,vc_responsive
Title Image

Catalogo prodotti

Impianti di Depurazione a Fanghi Attivi ad Aerazione Estesa

ECOSMART progetta e produce Impianti di Depurazione a Fanghi Attivi ad Aerazione Estesa da 10 a 3.000 a.e.:

A) IMPIANTO COMBINATO da 10 a 350 Abitanti Equivalenti 

  • Impianto realizzato con una sola vasca in monoblocco a bacino combinato – impianto idoneo per trattare acque reflue provenienti da insediamenti abitativi composti da un numero di Abitanti Equivalenti compreso tra 10 e 350 a.e..

B) IMPIANTO SEPARATO da 400 a 3.000 Abitanti Equivalenti 

  • Impianto realizzato con più vasche in monoblocco a bacino separato – impianto idoneo per trattare acque reflue provenienti da insediamenti abitativi composti da un numero di Abitanti Equivalenti compresi tra 400 e 3.000 a.e..

Normativa di riferimento

Decreto Legislativo n.152 del 03.04.06 per scarico in acque superficiali e sul suolo.

 Caratteristiche

In questa tipologia di impianti, i fanghi attivi prodotti dalla trasformazione della sostanza organica ad opera di batteri specifici, separati e raccolti sul fondo della tramoggia della vasca di sedimentazione finale, vengono ricircolati in continuo alla fase di aerazione attraverso un eiettore idropneumatico, mentre la parte detta “supero”, costituito dall’eccedenza di fanghi attivi prodotta quotidianamente, viene estratta periodicamente.

La configurazione impiantistica dei depuratori a fanghi attivi ad areazione estesa prevede:

  • pre-trattamenti: a tale scopo si utilizza una vasca tipo Imhoff, che permette di separare dai liquami in arrivo, la parte più grossolana, che si deposita sul fondo e che poi degrada per “digestione anaerobica” all’interno della vasca suddetta o in alternativa in sistemi di grigliatura automatica;
  • accumulo/equalizzazione: questa fase avviene in una vasca prefabbricata all’interno delle quale sono alloggiate delle elettropompe sommergibili, che lavorano in modo tale da rendere costante il carico idraulico ed organico in ingresso al sistema biologico;
  • denitrificazione liquami: questa fase avviene in una vasca prefabbricata dotata di miscelatore sommerso, dove i nitrati (formatisi nella successiva fase di nitrificazione e ricircolati a monte con una miscela aerata), vengono trasformati in azoto (gas) dai batteri;
  • nitrificazione/ossidazione biologica liquami: questa fase avviene in una vasca prefabbricata all’interno della quale, mediante insufflazione d’aria a microbolle, avviene la completa riduzione della sostanza organica dei liquami da parte dei batteri aerobici che si generano;
  • sedimentazione finale: questa fase avviene in una vasca prefabbricata all’interno della quale si ha la separazione tra i fanghi, che decantano sul fondo e le acque chiarificate, che per sfioramento vengono inviate allo scarico;
  • disinfezione finale: questa fase avviene in una vasca prefabbricata dotata di setti interni, che danno origine ad un labirinto di contatto fra liquame e reagente chimico (solitamente ipoclorito di sodio o acido peracetico) o in alternativa sistemi di debatterizzazione a raggi UV;
  • accumulo fanghi: è costituito da una vasca prefabbricata per l’ispessimento del fango di supero, prodotto quotidianament

Campi d’impiego per Impianti di Depurazione a Fanghi Attivi ad Aerazione Estesa

Comunità urbane e rurali, aziende artigiane e commerciali, residenze unifamiliari, campeggi, villaggi turistici, alberghi, centri commerciali,….

 

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Impianti di Depurazione a Fanghi Attivi ad Aerazione Estesa”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *